AUSILTEC - Verifica e Progetto dell'impianto elettrico, Sicurezza Elettrica, Prevenzione Incendi, Consulenza e Perizia Tecnica Elettrica, Adeguamento impianto elettrico - perito industriale Claudio Berti - Venezia centro storico


Vai ai contenuti

Ascensore

ASCENSORE "MACCHINA SICURA" ALIMENTATA DA "IMPIANTO A NORMA"; distiguiamo:

  • la "macchina" composta da quadro di macchina ascensore e luce cabina, la cui competenza è dell' "ascensorista"; l'ascensore inizia dall'interruttore generale di Forza Motrice e dall'interruttore generale del circuito per la luce della cabina (interruttori compresi).
  • l'impianto dell'edificio, di competenza dell'elettricista abilitato ai sensi del DM 37/2008 (interruttori e cavi per: luce vano tecnico, luce vano corsa, presa locale tecnico, presa fossa) che rilascia la Dichiarazione di Conformità.


Il progetto è obbligatorio ?
Sì !

  • il progetto della macchina (soggetta ad omologa, certificazione iniziale e verifiche periodiche)
  • il progetto dell'impianto di distribuzione elettrica (di solito è più potente di 6kW).

Ai fini dell'installazione, Ascensorista ed Elettricista possono coincidere se il Costruttore ha entrambe le abilitazioni tecniche.

ASCENSORE, POTENZIALE RISCHIO PANICO, SOLITUDINE, PRIGIONIA. Esperienza comune degli utenti è il blocco in ascensore, in qualche caso sono accaduti casi di solitudine prolungata. Per l'utente è importante (essenziale) che, qualora dovesse fermarsi il motore, almeno resti l'illuminazione (ascensori più evoluti possono assicurare l'illuminazione di emergenza e la ventilazione, la comunicazione con il mondo esterno).

Devono esservi anche molte altre sicurezze, perciò l'insieme "ascensore" ("macchina" e "impianto dell'edificio") è oggetto di
particolare attenzione tecnica, legale e normativa (il legislatore ha reso Legge la norma tecnica).
In particolare, vi sono molti punti di confine tra "l'impianto dell'edificio" (locale tecnico, vano corsa, accessi sui pianerottoli) e la "macchina" (quadro d'automazione di comando, motori, illuminazione cabina) tra i quali sono da considerare anche i passaggi dalla macchina all'edificio che devono essere efficacemente illuminati.

I
tecnici sono soggetti a rischi elettrici pertinenti sia all'ascensore che all'impianto: essi entrano nella macchina e nel vano corsa della cabina, nella fossa e nel locale tecnico, dove usano le prese di servizio.

RIFERIMENTI LEGALI PER L'ASCENSORE:

  • DM 9 dicembre 1987 n.587 (Dir. 84/529/CEE e 86/312/CEE).
  • DPR n.268, 28 marzo 1994
  • 2009 Emendamento A3 alle orme armonizz. EN81-1 e EN81-2

Ausilio Tecnico per l'ascensore e l'impianto di servizio

  • Verifica dell'impianto elettrico e disamina legale e normativa
  • progetto dell'impianto elettrico (cavi e quadri, locali tecnici, vano corsa);
  • progetto dell'illuminazione degli accessi al vano scale condominiali.

La pagina non approfondisce aspetti costruttivi descritti minuziosamente nei Decreti Legali. Si evidenzia che vi sono più tipi di macchine (a fune o oleodinamiche), sicurezze, allarmi, da valutare caso per caso.

DOMANDE


Torna ai contenuti | Torna al menu